Le Roche

I nostri vini vengono immaginati, sognati ed escogitati - sono dunque un po' fuori dal comune.

La realtà ci mostra che i nostri sogni sono incompatibili...

Vorremo informarvi appieno cosa concerne la nostra vinificazione. D'altronde sogniamo di una clientela che si affida ai propri sensi, che riesce a giudicare senza giornalismo di vino e correnti di moda, che sappia indovinare il proprio gusto. È tuttavia noto che più informazioni tecniche possediamo meno ci fidiamo ed affidiamo ai nostri sensi.

Il nostro sogno della trasparenza dalla cantina all'etichetta è impossibile.

Diversi dei nostri vini sono delle vere e proprie "invenzioni" innovative- sempre un po' fuori dallo schema dei vini cru che in teoria rispettano una ricetta ben precisa!

I Vini DOC (Denominazione di Origine Controllata) e DOCG (Denominazione di Origine Controllata Garantita):
I nostri vini non possono corrispondere sempre a quell'idea precisa dei vini cru, e ciò proprio perché noi non vogliamo intervenire drasticamente nell'elaborazione del vino- se poi il colorito del vino non corrisponde a quello della "ricetta" o il contenuto alcolico è troppo basso, a noi non importa tanto, perché ci sembra più importante ed interessante creare qualcosa di nuovo e rispettare il flusso della natura.

In Piemonte la legge del vino permette ormai solo l'alternativa del declassamento al Vino Rosso o Vino Bianco (un tempo Vino da Tavola).
Ciò però non vuol dire che debba essere un vino di minore qualità! Vari dei vini più rinomati dell'Italia sono Vini da Tavola. La legge vieta per il Vino (da Tavola) dati come tipo d'uva, anno, posizione e provenienza geografica ecc.

Il sogno di una clientela che si affida completamente ai propri sensi si attua!

L'etichetta fa sorgere molte domande. Il godimento dei nostri vini diventa una degustazione alla cieca! Ognuno con la sua opinione personale.

Ovviamente diamo sempre la possibilità della degustazione in cantina e nel contatto diretto risponderemo volentieri alle vostre domande!